Indultossico: non inalare

Continua su http://wynen.blogspot.com/

Quello di Ivan Scalfarotto è il miglior commento che mi sia capitato di leggere a proposito della questione dell’indultossico. Potete trovarlo qui. Scrive Scalfarotto:

“E se lo avessimo saputo?” si chiede in un editoriale breve ma forte, firmato con lo pseudonimo red leg, il sito di Libertà e Giustizia, associazione di cui sono orgogliosamente socio da alcuni anni e che ho rappresentato come fondatore e coordinatore del locale circolo quando abitavo a Londra. Se lo avessimo saputo… se avessimo saputo che ci saremmo compromessi sul tema della legalità, se avessimo saputo che i voti dei nostri parlamentari sarebbero confluiti su quelli di Forza Italia, l’Unione avrebbe vinto lo stesso? In altre parole, si chiede red leg, li avremmo votati lo stesso?

Durante la campagna per le primarie mi sono sforzato di dire una cosa in particolare: che eliminato Berlusconi avremo eliminato non la causa dei problemi italiani ma soltanto un sintomo vistosissimo di quei problemi. La maggioranza che si era coagulata intorno a Prodi era eterogenea e conservatrice, assolutamente non disposta a rinunciare ad antichi e radicatissimi egoismi, espressione di una politica vecchia anagraficamente e non solo, certamente non in grado di dare risposte forti e innovative ai problemi del paese.

Nel forum della “mia” associazione in quei giorni si accusava qualsiasi cosa che non fosse perfettamente fedele all’ortodossia prodiana di fare il gioco del nemico; l’unico obiettivo da perseguire era la rimozione di Berlusconi purché fosse e poiché Prodi sembrava l’unico in grado di sconfiggere il Cavaliere, qualsiasi cosa, me compreso, che cercasse di indicare i limiti del centro-sinistra (e non per indebolirlo, tutto al contrario, per rafforzarlo!) provocava il pubblico scandalo.

Che questa maggioranza avrebbe avuto pochissimi Padoa-Schioppa e molti De Gregorio (sì, il Presidente della Commissione Difesa del Senato eletto col voto unanime dei senatori della destra: parlamentare della oggi santificata lista Italia dei Valori, per chi non lo ricordasse) lo sapevamo benissimo. Basti vedere quale classe dirigente abbiamo portato in Parlamento in forza di una legge elettorale di cui tutti dicevano peste e corna e su cui non sento più dire una parola da mesi. Basti pensare alla pletora di poltrone governative distribuite a destra e a manca, alla questione femminile completamente ignorata (dove sono finite le “quote rosa”?), ai pacs di cui nessuno parla più, a Bobo Craxi sottosegretario agli esteri in forza di un “diritto di tribuna” che Dio solo sa su che cosa si fondi (a parte naturalmente la linea di sangue), alla scandalosa assenza di chiunque abbia meno di 45 anni dalla scena politica… e smetto per carità di patria.

Abbiamo tutti volontariamente ignorato per chi stavamo andando a votare guardando solo contro chi andavamo a votare. Chiedersi oggi cosa avremmo fatto se avessimo saputo ci fa apparire ingenui o in mala fede – perdonatemi la franchezza, amici di L&G. Se avessimo saputo… non sarebbe cambiato nulla. Sapevamo, sapevamo già. E li abbiamo votati lo stesso.

Ivan Scalfarotto

Continua su http://wynen.blogspot.com/

4 risposte a Indultossico: non inalare

  1. Child23 scrive:

    La verità è che la sinistra dice una cosa e ne fa un’altra. E sono lieto che, con un pò di ritardo, qualcuno l’abbia capito. Montezemolo ci sta piano piano arrivando.

  2. Beppone scrive:

    Beh… non è solo la sinistra a dire una cosa e farne un’altra.. purtroppo…

  3. sacherfire scrive:

    Siccome si è votato ad aprile c’è da ricordarsi che all’epoca la priorità fu data, ma non solo da me, a levare di torno mister b, senza se e senza ma. La giusta critica di Scalfarotto secondo me va riletta alla luce dei fatti successi fino ad aprile, non quelli dopo. Segnali ben evidenti c’erano ma non scordiamoci che mister b & co. erano come fumo negli occhi: insomma, LA priorità.
    Che il centrosinistra fosse in grado di deludere i propri elettori lo pensavo e lo penso sempre, il come è però un divenire. Io non sapevo dell’indulto né, soprattutto, dei rei che avrebbero potuto beneficiarne. Certo che ora, a indulto già in applicazione rivedrei qualcosa delle mie convinzioni. Anche se non avrei mai votato qualcos’altro. Neanche un fantomatico partito dei tassisti, tanto per citare in un modo misero la prima delusione.
    Resto ancora in attesa del promesso stupore… ma io sono un romantico, devo pensare in positivo, almeno ogni tanto😉

  4. Resoli Giuseppe scrive:

    O.I. (off inculation)

    Domenico Gatti da brividi

    Leggete

    IL BUNKER DELLA SVIMEZ

    Dovrebbe leggerlo anche Beppe così si sveglia fuori

    In
    http://www.fottilitalia.com/
    il sito anti-italiano per eccellenza

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...